Media & Events

  • 19 marzo 2018

    Marazzi & Associati a Smau Padova, Intelligenza artificiale e diritto della robotica

    Il prossimo 23 marzo, l’Avv. Nicolò Ghibellini e l’Avv. Silvano Mazzantini, senior partners dello Studio Marazzi & Associati, parteciperanno a Smau Padova con un worshop intitolato “Intelligenza artificiale e diritto della robotica”.

    Il seminario affronterà il tema dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale, e quindi dei robot, al fine di individuarne gli aspetti giuridicamente rilevanti e le conseguenti implicazioni concrete.

    Dopo un primo e sintetico inquadramento normativo (avente ad oggetto la Risoluzione del Parlamento Europeo del 16.02.2017) si affronteranno alcune delle principali tematiche pratico/operative (status giuridico dei robot e regime di responsabilità connesso al loro utilizzo; privacy e tutela dei dati personali; profili di tutela della proprietà industriale e intellettuale).

    Una parte dell'analisi sarà relativa all’individuazione di quelle procedure che il legislatore ha predisposto a favore dell’attore pubblico per la realizzazione di interventi tesi a supportare l’innovazione e che possono costituire delle opportunità in vari settori che la coinvolgono, quali ad esempio le smart cities.

    Per iscriversi all’evento consultare il seguente link https://www.smau.it/accounts/login/event/padova18/?next=/padova18/schedules/intelligenza-artificiale-e-diritto-della-robotica/subscribe/interstitial/%3Fnext%3D/padova18/schedules/intelligenza-artificiale-e-diritto-della-robotica/subscribe/




  • 18 ottobre 2017

    Profili internazionalistici dell’ecommerce, Chiara Gaido e Nicolò Ghibellini intervengono a Smau Milano 2017

    Il prossimo 26 ottobre l’avv. Chiara Gaido e l’avv. Nicolò Ghibellini, associati senior dello Studio Marazzi, presenteranno il wshop intitolato “E-commerce: regole giuridiche e aspetti critici” (https://www.smau.it/milano17/schedules/e-commerce-regole-giuridiche-e-aspetti-critici).

    Nel corso dell’incontro saranno esaminate le principali problematiche giuridiche e contrattuali legate all’e-commerce; particolare attenzione sarà altresì dedicata alla dimensione sovranazionale delle transazioni on line.

    Alle aziende partecipanti verrà fornito un quadro giuridico sintetico ma completo, idoneo quindi a far comprendere la complessità ma soprattutto le opportunità dell’e-commerce.

    Per chi fosse interessato, è possibile iscriversi gratuitamente compilando il form che si trova al link www.smau.it/invite/mi17/formazione.




  • 11 ottobre 2017

    Marazzi & Associati partecipa al Buy Green Forum 2017 - XI Edizione

    Siamo lieti di informare che Marazzi & Associati in partnership con il CUEIM (Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale) partecipa al BUY GREEN FORUM 2017 - XI Edizione. L'Avvocato Silvano Mazzantini (senior partner di Marazzi & Associati) prenderà parte in qualità di relatore al Convegno che si terrà il giorno 12 ottobre 2017, dal titolo "Le Prospettive del Gpp nelle Regioni Italiane: dai Piani d'azione ai nuovi strumenti di Programmazione e Partenariato”. Il 13 ottobre sarà la volta del corso della GPP Academy dove l’Avv. Mazzantini interverrà con una relazione dal titolo “PARTENARIATO PER L'INNOVAZIONE: Come sviluppare prodotti, servizi o lavori innovativi attraverso gli appalti: strumenti normativi e approcci operativi”

    Il Forum CompraVerde-BuyGreen, giunto alla XI edizione, è una iniziativa promossa dalla Fondazione Ecosistemi, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Unioncamere, CONAI, ICLEI e Banca Etica. In occasione dell’XI edizione, il Forum CompraVerde ospiterà l’incontro transnazionale della MED Green Growth Community che vedrà circa 70 partner europei dei progetti Interreg Med impegnati ad esplorare le connessioni tra acquisti verdi, competitività e green jobs. Due giornate di Stati Generali degli Acquisti Verdi per discutere le novità legislative e le best practices nazionali e internazionali.




  • 5 maggio 2017

    AFRICA: Il continente del futuro. Opportunità di Sviluppo per l’Europa e l’Italia; presentazione

    Abbiamo il piacere di condividere, in allegato la presentazione tenuta dal Prof. Fabio Marazzi, Senior Managing Partner di Marazzi & Associati, durante il convegno AFRICA: Il continente del futuro; opportunità di Sviluppo per l’Europa e l’Italia; il processo di internazionalizzazione delle imprese, organizzato dal Think Tank Trinità dei Monti lo scorso 4 maggio.

    Per maggiori informazioni: a.noris@madv.eu




    Presentazione Africa


  • 10 aprile 2017

    Marazzi & Associati, appare su Top Legal

    Siamo lieti di annunciare che lo studio Marazzi & Associati è apparso sulla rivista Top Legal per l’assistenza legale fornita a Best Union Company S.p.A. nell’ambito dell’ operazione di delisting della società dal Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana e che aveva avuto inizio con la sottoscrizione dell’accordo di investimento nel dicembre 2016.





  • 4 aprile 2017

    Marazzi & Associati partecipa al convegno nuovi mercati Africani, organizzato da Ucimu

    Siamo lieti di informare che il Prof. Fabio Marazzi Senior ManagIng Partner di Marazzi & Associati parteciperà quale relatore al Convegno Nuovi Mercati: Africa, Asean, organizzato da Ucimu Sistemi per produrre e che vedrà la partecipazione dell’ex Presidente del Consiglio Enrico Letta e del Senior Economist del Fondo Monetario Internazionale Samuele Rosa.

    Il Prof. Marazzi terrà una presentazione relativa a Manifattura e poli di sviluppo in Africa, opportunità per il sistema Italia, nella quale verranno individuati i Paesi dell’Africa Sub Sahariana a maggiore potenziale di sviluppo manifatturiero e nei quali vi sono maggiori opportunità per i produttori Italiani di macchine utensili.

    Programma

    14.30   

    Apertura lavori;  Massimo Carboniero, Presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE e Coordinatore GMS

    14.40

    Africa: scenario macroeconomico e di mercato delle macchine utensili;  Centro Studi & Cultura di Impresa, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE

    14.50

    Manifattura e poli di sviluppo in Africa, opportunità per il sistema Italia

    Fabio Marazzi, Senior Managing Partner, Marazzi & Associati

    Andrea Noris, Senior Associate, Marazzi & Associati

    15.30

    ASEAN: una Comunità di opportunità;  Enrico Letta, Presidente Associazione Italia-ASEAN

    16.00

    ASEAN: il mercato delle macchine utensili e i settori di sbocco;  Centro Studi & Cultura di Impresa, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE;  Direzione Marketing, UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE

    16.20

    Partecipazione UCIMU al summit economico “Italy in ASEAN Economic Dialogue” (Jakarta, 15-16 maggio 2017)

    Massimo Carboniero, Presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE e Coordinatore GMS

    17.00

    Conclusioni

    Enrico Letta, Presidente Associazione Italia-ASEAN

    Massimo Carboniero, Presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE e Coordinatore GMS

    Il convegno si terrà Giovedì 6 aprile 2017, ore 14:30 – 17:00 presso la Sede di Ucimu, la partecipazione è aperta alle aziende associate a Ucimu Sistemi per Produrre.

    Ucimu-Sistemi per Produrre è l'associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione e di prodotti a questi ausiliari (CN, utensili, componenti, accessori). Rappresentante ufficiale della categoria, Ucimu- Sistemi per Produrre  conta oggi oltre duecento imprese associate cui va ascritto più del 70% del made in Italy di settore.

     




  • 5 dicembre 2016

    Congresso mondiale UIA

    Alleghiamo il testo dell’intervento del prof. Marazzi tenutosi in occasione dell'UIA (Union International des Avocats) Biotechnology Law, a Budapest, dal titolo "Hacking Pacemakers and Beyond: Cybersecurity Issues in Healthcare"

    Il Professore e’stato invitato quale esperto di Cyber Security and Health, con particolare attenzione al Gestione dati e Privacy.

    La relazione ha avuto l’obbiettivo di analizzare:

    • I nuovi sviluppi tecnologici nel campo della sanità rappresentano una potenziale minaccia per il diritto alla privacy dei consumatori e dei pazienti, pertanto, gli operatori sanitari dovranno adottare una serie di misure al fine di garantire una protezione adeguata delle informazioni sensibili.
    • La fornitura di servizi sanitari a livello transfrontaliero, rappresenta già oggi una parte integrante del commercio globale e ciò indica la necessità di attuare misure ulteriori per la protezione dei dati a livello internazionale.
    • La vulnerabilità di furto di dati e le violazioni della privacy sono temi di preoccupazione per i consumatori e le istituzioni sovranazionali come ad esempio l'Unione Europea, che ha approvato la Direttiva sulla protezione dei dati personali, la quale costituisce la base per l’accordo Privacy Shield tra Ue e Stati Uniti, recentemente approvato.
    • L’accordo Trans-Pacific Partnership (TPP), recentemente adottato offre l'opportunità per valutare lo status della regolamentazione globale attuale. In particolare, l’inclusione nell’accordo di un capitolo dedicato alla regolamentazione del commercio elettronico, segnala l’importanza di questo tema nell’ambito degli accordi internazionali.
    • Inoltre data l’assenza di riferimenti alla protezione dei dati in ambito sanitario nell’ambito degli accordi multilaterali (ad esempio in ambito Wto) e in considerazione sulla natura riservata delle negoziazioni relative al Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP), la necessità di identificare i nuovi possibili scenari di regolamentazione a livello globale non può essere sottovalutata.
    Per maggiori informazioni: 
    http://www.uianet.org/fr/search/apachesolr_search keywords=&filters=type%3Adocument%20im_vid_14%3A%28%2247100%22OR%2247142%22OR%2247185%22OR%2247074%22OR%2247116%22OR%2247159%22%29%20im_cck_field_document_auteurs_uid%3A56636%20im_cck_field_document_evenement_nid%3A36837&type_evenement=congres

    Per accedere al testo in versione integrale: 

    www.madv.eu




    Speech Mr Marazzi


  • 5 luglio 2016

    Oil&Gas: Nuove prospettive, protezione proprieta intelletuale e opportunita commerciali

    Siamo lieti di informarti che Marazzi&Advisors, in collaborazione con AIPE (Associazione Italiana Pressure Equipment) organizza una giornata informativa dedicata all'industria Oil & Gas con focus sui mercati internazionali.

    Giovedì 14 Luglio 2016, ore 09:30 – 13:00

    Luogo NH Hotel, via Portico 75, Orio al Serio (BG)

    Agenda dei lavori

    • 9.30: Presentazione Marazzi&Advisors: global expert business and law
    • Overview mondo Oil&Gas
    • Appprofondimento paesi e nuovi mercati: Russia, Iran, Brasile e nuove opportunità in Africa Subsahariana
    • 10.45: Coffe break
    • IPR protection: brevetti, licenze e protezione proprietà intellettuale nel mondo digital
    • Opportunità commerciali e finanza agevolata (Finservice)
    • 12.30: Q&A session

    Iscrizione

    L’evento è aperto a tutti ed è gratuito fino ad esaurimento posti.

    Per informazioni: i.cervini@madv.eu  




  • 17 maggio 2016

    Marazzi&Associati per IFB2016: assistenza clienti

    E’ con piacere che vi segnaliamo IFB2016 https://www.ifb2016.com/en: Festival Internazionale per il Business che si terrà a Liverpool dal 13 giugno-1 luglio 2016.

    IFB2016 sarà il un evento di rilevanza mondiale del mercato business inglese di quest’anno a cui parteciperanno più di 30.000 delegati provenienti dal Regno Unito e da 100 paesi in tutto il mondo.

    Si tratta di un’occasione unica, fortemente sostenuta dal governo centrale, che vede nell’area di Liverpool e Manchester un ambito di forte sviluppo economico nei prossimi anni in tutti i settori.  

    Sarà l’opportunità di incontrare un mercato vivace per sviluppare network e deals nonché confrontarsi sul modo di fare business, innovare e cambiare in un contesto particolarmente dinamico. 

    IFB2016 prevede un’iscrizione completamente gratuita, con eventi di primaria importanza e consulenza di esperti qualificati. 

    Marazzi&Associati sarà presente il loco nella terza settimana dell'evento dedicata al Digital e Creatività, a disposizione dei propri partner, per supportarli e facilitarne la partecipazione, anche attraverso l’organizzazione di incontri one to one dedicati e supporto alla partecipazione a convegni e momenti di rilevanza.

    Se foste interessati vi chiediamo di segnalarci la vostra presenza al fine di potervi supportare nell'iscrizione e poter offrire le migliori condizioni possibili di partecipazione.

    Per iscrizioni, segreteria organizzativa e maggiori dettagli si prega di contattare Ilaria Cervini (I.cervini@madv.eu oppure 335 8265694)

    Certi di farvi cosa gradita, restiamo a disposizione.

    Il team Marazzi&Advisors





  • 11 aprile 2016

    Intervista a Ligia Margarita Quessep Bitar. nuovo ingresso nel Team Marazzi&Advisors

    6 domande a Ligia Margarita Quessep Bitar, abogada in Colombia, nuova partner dello studio Marazzi&Advisors esperta nel mercato colombiano e diritto di commercio internazionale e d’impresa, per meglio capire la situazione evolutiva colombiana.

    in questo momento storico, consiglierebbe un ivestimento in Colombia?

    “Secondo le statistiche degli ultimi anni, la Colombia è uno dei paesi con maggiore stabilità economica dell’America Latina, ha costi competitivi, un mercato interno interessante, abile sostegno del lavoro e del governo per investimenti sicuri e redditizi.

    Negli ultimi cinque anni, l'economia colombiana è cresciuta in media del 4,8%. Durante il 2014, il PIL della Colombia è cresciuto al di sopra della stima media per l'America Latina e i Caraibi.

    Secondo Doing Business 2015 della Banca Mondiale, la Colombia si classifica al decimo posto di tutto il mondo e il primo in America Latina a tutela degli investitori.

    E’ considerato il paese latinoamericano con la destinazione più ospitale per fare affari e, secondo la classifica IMD 2014, la Colombia e’ la nazione con lavoro più qualificato del America Latina.”

    Quali sono i settori piu interessanti in cui si può investire in Colombia?

    “Attraverso il Programma di Trasformazione Produttiva (PTP) la Colombia mira a sviluppare settori di livello mondiale quali:

    1.    Infrastruttura: con un investimento complessivo di circa 35 miliardi di dollari, di cui la metà pubblici, punta a realizzare strade, vie a pedaggio, gallerie, viadotti, ferrovie, aeroporti, porti marittimi e fluviali ecc.

    2.    Software e servizi IT: secondo IDC, tra il 2003 e il 2014 questo mercato è cresciuto di 5 volte.

    3.    Energia elettrica, beni e servizi connessi: la Colombia è il terzo produttore di petrolio in Sudamerica e il settore degli idrocarburi costituisce una delle cinque “locomotive” dell’economia colombiana.

    4.    Turismo della salute: la Colombia divenuta una destinazione della salute data dall’alta professionalità dei suoi chirurghi, interventi di qualità e cliniche di buon livello. A questo si aggiungono prezzi competitivi che offre il paese per i servizi di salute, trasporto e soggiorno. Dal 2010 al 2014, la crescita dei turisti della salute è aumentata del 31,2 %. I servizi più richiesti riguardano i campi di odontoiatria, oculistica, chirurgia plastica, chirurgia bariatrica o dell’obesità, cardiologia, neurochirurgia e ortopedia.”

    Quali sono gli accordi commerciali sottoscritti per la colombia?

    “In Colombia sono attivi 10 accordi commerciali vigenti e 3 accordi di portata parziali che permettono al paese di avere un accesso preferenziale a più di 45 paesi e circa 1.500 milioni di consumatori in mercati come gli Stati Uniti, Unione europea, Brasile, Messico, Cile e Perù. Grazie agli accordi commerciali sottoscritti dalla Colombia e la sua posizione geografica privilegiata di facile accesso ai mercati globali con una sviluppata infrastruttura logistica, il paese è diventato un centro di produzione, distribuzione e di esportazione per i mercati internazionali.”

    come funzionano il sistema di Zone Franche?

    “La Colombia ha un regime di zona franca competitivo che garantisce vantaggi per i progetti di produzione di beni o servizi che si sviluppino dentro queste zone:

    1.    Aliquota fiscale sul reddito del 15% .

    2.    Non ci sono tributi doganali (IVA e Tariffari) per le merci

    introdotte nella zona franca dall'estero.

    3.    L'esenzione IVA per materie prime, semilavorati e

    prodotti finiti acquisitati nel territorio doganale nazionale.

    4.    Le esportazioni effettuate dalla zona franca verso paesi

    terzi possono beneficiare di accordi commerciali internazionali sottoscritti dalla Colombia.

    5.    Possibilità di realizzare trasformazione parziale al di

    fuori della zona franca per un massimo di 9 mesi.

    6. Possibilità di vendere al territorio nazionale i beni o i servizi senza costi o restrizioni a condizione che la merce sia stata già nazionalizzata e i dazi doganali pagati.

    LEGISLAZIONE IN MATERIA DI PROPRIETA' INTELLETTUALE

    “L'uso singolo di un marchio sul mercato non dà alcun diritto ad esso. I diritti si ottengono solo con la registrazione nell'ufficio nazionale competente (nel caso della Colombia è la Soprintendenza dell'Industria e del Commercio "SIC"). Pertanto, l'uso di un segno distintivo non concede legge o tutela legale in Colombia, ad eccezione di nomi e segni aziendali, il cui uso continuo, pubblico e debitamente testato dal suo proprietario conceda un diritto esclusivo. Il diritto di uso esclusivo di un marchio è concesso dalla registrazione per un periodo di dieci anni, rinnovabili per periodi uguali a tempo indeterminato.

    La legge colombiana consente il trasferimento dei diritti economici e dei diritti derivati dalla proprietà industriale, attraverso un contratto di lavoro o di servizio.

    In materia di marchi e brevetti la Colombia ha sottoscritto la convenzione di Parigi per la protezione della proprietà industriale ("PCT")che facilita l'ottenimento della protezione nei paesi membri.”

    COME E’ IL Regime societario cOLOMBIAno?

    “In Colombia sono quattro le forme societari più utilizzate:

    1.    la Società per Azioni Semplificata SAS

    2.    la Società a Responsabilità Limitata LTD

    3.    la Società Anonime

    4.    le Filiali di Società Estere o Succursali

    Da quando è stata creata legalmente nel 2008 la Società per Azioni Semplificata (S.A.S.) ha avuto un grande successo ed è diventata la forma societaria più utilizzata dagli investitori stranieri per incanalare i loro investimenti in Colombia a causa della flessibilità in termini di costituzione, amministrazione e della grande libertà con cui gli azionisti possono stabilire il funzionamento e la struttura attraverso gli statuti.”

    Ligia Margarita Quessep Bitar: Si è laureata in Giurisprudenza presso la Universidad Externado de Colombia a Bogotà, abogada iscritta al Consejo Superior de la Judicatura de Colombia dal 1998, ha svolto la sua pratica forense presso il Consejo de Estado de Colombia come ausiliare per lo studio e redazione delle sentenze sulla tutela dei diritti fondamentali dell’uomo.

    Consulente legale in diritto internazionale privato e contrattazione internazionale in Italia dal 2002 ad oggi, ha frequentato con successo il Master DSU in Diritto Internazionale Pubblico ed i corsi su diritto di commercio internazionale presso l’Università Pantheon-Assas Paris II.

    Ha seguito con esito positivo il Corso di storia dell’arte e letteratura Francese presso l’Università Sorbonne de Paris; ha successivamente realizzato un tirocinio in Commercio internazionale presso un’impresa di trading of commodities in Carolina del Nord, USA.

    Ha maturato una solida esperienza in diritto di commercio internazionale e d’impresa.

    Madre lingua spagnolo, parla correntemente italiano, inglese e francese e detiene il Diploma di lingua e civilizzazione francese presso la Università Sorbonne de Paris.






webdesign >>